Novità

Contattaci:      Via P. Nenni 10/L - 27057 Voghera (PV)    Tel: 0383.41513 - Fax: 0383.360238     Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Loghi Certificazioni

Novità

Coltura caratteristica della Sardegna, la varietà dello Spinoso Bosano venne introdotta negli anni Quaranta e da questo, grazie al lavoro dei produttori locali, nacque poi lo Spinoso Sardo, un carciofo dal gusto spiccato e ingrediente immancabile della cucina isolana.

Di qualità pregiata si presenta carnoso, spesso privo di barba interna e provvisto di spine robuste, dal gusto più morbido rispetto agli altri carciofi e dalle note amarognole attenuate. Limitata astringenza, sapore gradevole e tenerezza della polpa, ne favoriscono il consumo allo stato crudo.

Il Carciofo Spinoso di Sardegna è prodotto in alcuni comuni delle province di Cagliari, Carbonia-Iglesias, Medio Campidano, Oristano, Nuoro, Ogliastra, Sassari, Olbia-Tempio. La coltura del Carciofo Spinoso ha trovato in Sardegna il suo habitat naturale e quelle condizioni pedoclimatiche ideali al suo sviluppo nelle aree costiere, che godono di microclimi particolari, nei fondo valle e nelle pianure centrali dell'isola, localizzate ai margini dei più importanti corsi d'acqua. La raccolta dei capolini (effettuata a mano) è scalare, con inizio tra la prima e la seconda decade di Ottobre e termine tra la terza decade di Maggio e la prima decade di Giugno. Il periodo di raccolta dura circa 240 giorni.

 Ottimo da gustare crudo o in insalata, insieme con fettine di pecorino o spolverato con bottarga, ma anche utilizzato nei secondi piatti di carne e contorni. 

 

Siamo arrivati a fine novembre..... è tempo di Radicchio Rosso Tardivo di Treviso

E' una varietà di cicoria, caratterizzata da un colore rosso scuro intenso, da striature bianche, da una consistenza croccante e da un inconfondibile gusto delicatamente amarognolo.

Il Radicchio Rosso di Treviso Tardivo è il più pregiato dei radicchi, in ragione della complessità del processo di produzione. Si presenta con foglie lunghe e affusolate, con una costa centrale bianca e foglie di un colore rosso-violaceo intenso. Secondo il disciplinare di produzione la raccolta dal campo aperto può iniziare solo dopo che le piante abbiano subito due brinate. Una volta raccolto (ancora con il suo fittone o radice) viene legato in mazzi e posto con il fittone immerso in vasche di acqua di falda a temperatura costante (12-15 gradi) per la fase di imbianchimento. La temperatura mite dell'acqua favorisce la ripresa del processo vegetazionale, ma l'assenza di luce impedisce alla pianta di produrre clorofilla: da qui il colore tipico e l'ammorbidimento delle note amare della cicoria. Dopo un periodo di forzatura in acqua, che varia dai venti ai quindici giorni, il Radicchio Rosso di Treviso Tardivo IGP è pronto per la toelettatura finale.

Arriva l'autunno... in attesa che gli agrumi, clementine per prime, possano con il calo delle temperature dare il meglio dei loro profumi, ecco un prodotto che è al top qualitativo proprio a fine ottobre: direttamente dal sole della nostra Sicilia.... ecco il fico d'India... nella varietà tardiva più pregiata... 

I frutti di questa specifica varietà, detti "Scozzolati" o "Bastardoni" hanno un sapore zuccherino intenso, polpa croccante e profumi unici....

Perfetti per un infiniti dessert o, in abbinamenti più azzardati, accanto a piatti di pesce...

Freschezza, delicata acidità e sapori davvero interessanti...

Un richiamo estivo in questo autunno che stenta ad arrivare....

 

 

Dal 13 Marzo 2017 ampliamento degli orari dell'ufficio commerciale. 

Ortidoro Srl
Via P. Nenni 10/L - 27057 Voghera (PV) |   0383.41513 -   0383.360238 -   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
P.Iva/C.F.: 00295060180 | REA N. 135362 - Iscrizione al registro delle imprese di Pavia - CAP. SOC. I.V. Euro 10400,00